La matita – un racconto breve

Ed ecco a voi un racconto breve un po’ diverso dal solito. Con una giusta dose di humour… NERO XD Buona lettura 😉

La matita – 20lines

matita-spezzata

Non era passata nemmeno una settimana dalla Creazione del Mondo, che il Re degli Uomini decise di parlare con Dio. Perciò, dopo aver salutato la sua famiglia, uscì dalla grotta e scalò il Grande Monte fino alla cima.
«Dio – disse, una volta che fu arrivato sulla sommità – non mi fraintendere! Mi piace tutto quello che hai fatto per noi. Ma, se devo essere sincero, non ci sentiamo noi stessi. Intendo dire: che cosa ci differenzia dagli altri animali, eh? Da una scimmia, da una lepre, da un castoro?»
A quei tempi, infatti, agli animali dovevano essere ancora consegnati i Talenti, perciò, a parte l’aspetto, non si differenziavano in alcun modo l’uno dall’altro. Dio ci pensò un po’ su e rispose:
«Figliolo, le tue obiezioni mi sembrano giuste. È arrivato il momento che voi vi distinguiate da tutte le altre bestie. Perciò… ti dono questa.»
Detto questo, il Creatore schioccò le dita, ci fu un lampo e, fra le sue mani immacolate, comparve un piccolo oggetto di legno appuntito, niente più che una scheggia se paragonata alla maestosità delle sue dita. Con grazia, lo passò nelle mani piccole e sporche di terra dell’uomo.
Lui guardò la cosa con disappunto.
«E questa cos’è?» chiese borbottando. Si era aspettato di poter volare o respirare sott’acqua o scavare profonde buche nella terra dove nascondersi dai predatori.
Dio sospirò pazientemente.
«È una matita, figliolo. Anche se ti sembra impossibile, con questo piccolo oggetto saprete esprimere al meglio voi stessi. Sarete capaci di comunicare tutto quello che si cela nel vostro piccolo, grande cuore.»
All’uomo si illuminarono gli occhi. Aveva appena capito come avrebbe potuto utilizzare la matita.
«Grazie, Dio.» esclamò. Fece un grande inchino, poi voltò le spalle al suo Creatore e si mise a ridiscendere il cocuzzolo.
«Mi raccomando – gli gridò dietro Dio – fanne buon uso!»
«Certo!» ribatté l’altro.

Non appena fu tornato alla sua grotta, l’uomo prese la matita e la infilò nell’occhio del suo odiato fratello.

Annunci

9 pensieri su “La matita – un racconto breve

  1. cercavo il racconto a tema del “cerchio”, ma mi accontento di questo ottimo raccontino.
    : ))
    la premessa rovina un po’ il finale portando il lettore a immaginare un uso “offensivo” della matita (d’altro canto, si sa, ne uccide più la penna che la spada, quindi…)

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...